Gerusalemme Livello Avanzato

Gerusalemme per i piu’ esperti- Due Musei da Scoprire e un ristorantino speciale!

Gerusalemme e’ una citta’ che merita piu’ di una visita nella vita. E’ come una matassa di fili annodata, nodi che risalgono a piu’ di 3000 anni fa, un labirinto con una sola entrata e molte uscite. Da ognuna di esse potrete vedere una foto diversa, un paesaggio diverso, protagonisti diversi, epoche storiche diverse. Gerusalemme e’ storia, religione, archeologia, convivenza, etnie, culture, scontri, spezie, sapori e un maledetto attaccamento fisico ad ogni singolo metro quadrato di questa citta’. Gerusalemme merita almeno 3 notti e vorrei consigliarvi due musei che probabilmente vi sfuggono.

Il primo e’ il MOTS, Museum of the seam, Socio Political Contemporary Art Museum. Sorge in uno dei posti, a mio parere piu’ suggestivi di Gerusalemme, vicino al passaggio detto di Mandelbaum, a nord della Porta di Damasco, all’ingresso del quartiere ultraortodosso di Mea Shearim. Questo era l’unico punto di contatto tra Gerusalemme Est e Gerusalemme Ovest negli anni che vanno dal 1948 al 1967. Il museo non e’ piu’ un museo storico, ma ospita collezioni di arte contemporanea che cambiano con una cadenza semestrale. Vedrete nella foto che gia’ l’ingresso ha il suo perche’: W=West, E=Est.

​​Questo edifico fu costruito nel 1932 dalla famiglia Barmki. Divenne poi un avamposto militare tra il 1948 e il 1967, quella unica frontiera di passaggio tra il neonato stato di Israele e la Giordania. Sebbene non sia piu’ un museo sulla riunificazione della citta’, ospita interessanti esposizioni sulle contrapposizioni che riguardano la stessa Gerusalemme. In questo periodo troverete una interesante mostra dedicata alla contrapposizione tra le regole e i confini imposti dalla religione ebraica e la sua ossessione di conservare le tradizioni da un lato, e l’arte contemporanea che cerca invece di mostrare i continui cambiamenti dell’epoca moderna dall’altro.

All’ultimo piano avete una terrazza panoramica e anche un bar per concludere la visita in modo appropriato. Una volta su, cercate di immaginare quel muro di divisione che correva lungo i binari del tram!

Per ulteriori informazioni e orari di apertura: www.mots.org.il (chiuso il sab e la dom)

Il secondo museo e’ quello dell’Arte Islamica. Avrete l’occasione di viaggiare attraverso i colori, l’architettura e l’Archeologia propri della cultura islamica nel lasso di tempo che va dal settimo al diciannovesimo secolo. Siria, Iran, Iraq, Egitto, Afghaistan, Turchia, Spagna sono alcuni dei paesi che troverete elencati nel Museo. Oltre ad una collezione permanente ci sono anche esposizioni temporanee che potete sempre consultare sul sito internet del Museo. Il museo fu fondato da una ebrea aristocratica di larghe vedute, la Sig.ra Vera Salomons il cui obiettivo era creare un ponte di collegamento tra la cultura araba e quella ebraica. Il Museo e’ aperto anche il sabato fino alle 14 (chiuso la domenica) pertanto potrebbe essere una buona alternativo per la mattina dello Shabat!

Per ulteriori informazioni e orari di apertura: www.islamicart.co.il

Un altro CONSIGLIO per un posticino speciale dove stuzzicare qualcosa?

Rooftoop Cheese and Wine Restaurant Notre Dame Center a Gerusalemme (Di fronte al New Gate)

Aperto tutti I giorni dale 12:00 alle 00:00- prenotazioni +97226279177- rooftop@notredamecenter.org

You Might Also Like:
YE1909752_l
DSCN3438
Jaffa
_DSC1885_edited
64210_161555830669682_798977410_n
Chi Sono

Sono Rebecca Galante, italiana residente in Israele e una guida turistica. Accompagno clienti individuali e gruppi, preparo itinerari a seconda delle vostre esigenze 

Leggi piu

 

Search by Tags

© 2017 - Rebecca Galante - Guida Turistica in Israele +972-526616424