top of page

STREET FOOD IN ISRAELE

Israele e’ un microcosmo di culture, un ponte di passaggio dove le persone arrivano da ogni parte del mondo, si fermano, ripartono, vi si stabiliscono e lasciano comunque un pezzetto della loro identita’. Questa identita’ si manifesta nella maniera piu’ immediata attraverso il cibo e il regno dei cibi originali e’ di sicuro il mercato e altre piccole botteghe da scovare in citta’.


Iniziamo dal più semplice, il cibo che trovate in strada e quindi vedete il prodotto finale che vi verrà consegnato. Lo street food è largamente diffuso ormai ovunque e vi dà modo di saziarvi mangiando bene senza necessariamente sedersi in un locale perché potete consumarlo sulla prima panchina che trovate. Sicuramente una soluzione più economica delle altre oltre che un modo di incontrare la cultura locale.


1. HUMMUS, la famosa pasta di ceci ottenuta mischiando a questi una pasta di sesamo che si chiama Thina (gli italiani la pronunciano Tahini ma la H dopo la T rappresenta il suono gutturale hhhhhhhh!!!). No, io non lo so fare, e’ talmente economico e buono da mangiare fresco che basta recarsi in una humusseria e mangiarlo li (come fosse la pizza al taglio) o portarlo a casa. Ci sono varie versioni di Hummus ma io inizierei dalla piu’ semplice. L’hummus si mangia con la pita e bisogna fare la scarpetta con la stessa raccogliendo l’hummus col pane. Non mangiate troppo pane, l’hummus e’ buono anche da solo! Vi serviranno a tavola anche delle cipolle che hanno la funzione di accompagnare l’hummus per cui se vi piacciono potete utilizzarle. L’hummus nasce in Libano. Il momento giusto di mangiare l’hummus e’ la mattina o a pranzo. Non e’ un pasto serale! Va benissimo per vegani e vegetariani.


Hummus - Israele

2. FALAFEL, anche questa pietanza va bene per vegani e vegetariani. Il Falafel si mangia nella Pita con tante insalatine gustose e soprattutto la THINA, la salsa di sesamo che vi mettono sopra. Certo le polpette possono essere mangiate anche da sole accompagnate da hummus. Sono esattamente polpette di legumi speziate e fritte. Tra i legumi più utilizzati le fave, i ceci e i fagioli tritati e conditi con sommacco, cipolla, aglio, cumino e coriandolo. I falafel sostituivano la carne nei giorni del digiuno dei copti egiziani.

Falafel - Cibo Israeliano

3. SABICH: qui cominciamo gia’ as essere piu’ esperti e meno scontati! Deriva probabilmente dalle pietanze consumate dagli ebrei iracheni. E’ una pita farcita con melanzane fritte e uova sode oltre alle varie insalatine e la immancabile thina. Una delizia per il palato!

Sabich - Cibo Israeliano

4. BURRICA: qui passiamo ad un livello avanzato! Bisogna aver superato l’esame precedente! Una di quelle pite farcite che non dimentichi, sia per i sapori, sia per le calorie che incameri in 5 minuti. La Burrica va obbligatoriamente consumata al mercato del Carmel, Tel Aviv, scendendo da Allenby e andando verso il mare troverete un simpatico giorvane ragazzo pressapoco a meta’ mercato sulla vostra sinistra che vi richiamera’ con la sua perfetta voce da venditore di Burrica e Sfing (ciambelle fritte che sono la fine del mondo). Prendete una burrica nella pita e riempitevi la pancia!

La burrica e’ di origine tunisina e algerina e si tratta i una sfoglia fritta contenente un uovo (appena scottato) farcito con altri ingredienti che scoprirete mangiando. Buon appetito!

Burrica - Cibo Israele

5. SHAWARMA, quello che in Italia chiamate kebab, ovvero carne di tacchino/pollo/agnello che gira e viene tagliata in piccoli pezzi. Anche in questo caso potete scegliere di accompagnare il tutto con pita o laffa (una grande piadina per i più ghiotti perché diventa davvero impegnativo finirla)



6. FRICASSE o sandwich tunisino lo trovate nelle città in cui si concentrano maggiormente ebrei arrivati dalla Tunisia. Panino farcito con tonno, uova, olive e altre leccornie



7. FRUTTA FRESCA, esiste anche qualcosa di sano, soprattutto nei mercati, è molto comune trovare banchi che vendono solo frutta fresca a pezzi. Avete voglia di un succo? Provate a mischiare melograno ed arancia!


8. CAFFE, la buona notizia è che in Israele il caffè espresso è molto buono, utilizzano quasi tutti miscele e macchine italiane. Se posso darvi un consiglio, in città vecchia prendere il caffè turco (Con il cardamomo). Se ordinate il caffe espresso, ricordate di sottolineare che deve essere corto.



Comentarios


You Might Also Like:
bottom of page