top of page

I TERRITORI PALESTINESI

Israele e Palestina sono molto più vicine di quanto pensiate. Se vi stesse domandando se conviene dormire in Palestina forse consiglierei una notte a Ramallah, la Tel Aviv palestinese.


In Palestina non potete andare con un’auto noleggiata in Israele. Potete raggiungerla in autobus pubblico oppure con un taxi autorizzato.




Se avete bisogno di una introduzione geopolitica a tutto ciò, prendete una guida perché leggendo soltanto rischiate di fare confusione. Non dimenticate di portare con voi il passaporto.

Maggiori informazioni su come muovervi QUI.


Suggerisco:



BETLEMME un mondo da scoprire perché non è solo la Chiesa della Natività con i mosaici crociati restaurati (bellissimi!!). Se gli dedicate un giorno e prendete una guida locale ci sono diverse cose da vedere e capire.


BATTIR un gioiellino a sud ovest di Gerusalemme. Villaggio dichiarato patrimonio Unesco per le splendide terrazze che caratterizzano da sempre il modo di fare agricoltura. Potete leggere maggiori info QUI.


RAMALLAH una città viva, giovane, piena di gente in strada. Mercati colorati, cibo ottimo e tantissime gioiellerie oltre al Museo di Arafat.





NABLUS a mio parere davvero bella e particolare. Una piccola Gerusalemme nel cuore della Samaria.


HEBRON la città dell’odio. Non la consiglio per chi viene qui la prima volta. Oltre che essere problematica da raggiungere per via dell’attraversamento dei territori occupati e villaggi palestinesi, è davvero difficile da capire se non spiegata accuratamente. Quello che è certo è che ad Hebron troverete i posti migliori per acquistare manufatti in vetro e ceramica. Non avventuratevi da soli, cercate un tour organizzato.


GERICO a cui abbiamo già accennato parlando del deserto di Giudea. Non vi aspettate molto da Gerico. Visitate però il Palazzo Hisham perché hanno appena restaurato dei favolosi mosaici.

In molte di queste città hanno sede progetti di cooperazione che molte volte coinvolgono diverse denominazioni religiose. A prescindere dal vostro credo, incontri di questo tipo possono aiutare ad entrare nel vivo del problema. Non potete fare tutto in un giorno solo. Gli spostamenti richiedono tempo, c’è traffico e soprattutto gli appuntamenti vanno concordati a monte.


Chiaramente i Territori palestinesi non si esauriscono in questa mezza pagina. Se avete bisogno di approfondimenti e volete organizzare una giornata in Palestina guidata scrivetemi.

Comments


You Might Also Like:
bottom of page